coworking

L’emergenza sanitaria dato una spinta sull’acceleratore allo smart working, che è stato ormai sdoganato anche nelle aziende più restie a concedere questa forma di flessibilità lavorativa ai propri dipendenti. Di necessità, si è fatta virtù e ora sembra difficile tornare indietro. Alcune imprese stanno addirittura valutando di proseguire con la modalità smart, indipendentemente dalle motivazioni sanitarie, cogliendo l’opportunità di ripartire senza spendere molti soldi in affitto.

Tuttavia non è il telelavoro (ovvero lavorare da casa) la soluzione giusta.

Come evidenziano i risultati del sondaggio somministrato da Sloworking ai suoi associati, chi ha lavorato da casa nel periodo del lock down ha constatato spesso cali di produttività, facili distrazioni e soprattutto mancanza di relazioni e socialità.

Leggi i risultati del sondaggio

Per le aziende è impossibile prescindere completamente da un luogo fisico, essenziale per poter incontrare clienti, discutere di aspetti strategici e fare riunioni di coordinamento. I coworking sembrano essere la soluzione flessibile e funzionale che mette d’accordo le esigenze dei lavoratori e degli imprenditori.
I coworking infatti non sono solo delle stanze in cui è possibile fare delle riunioni, ma sono luoghi di innovazione e contaminazione. La condivisione di spazi diventa condivisione di esperienze e competenze che facilmente si trasformano in opportunità di business. Uno dei vantaggi dell’essere coworker è quello di entrare dentro le dinamiche di network tipiche di questi spazi.
La stesse opportunità sono interessanti anche per i liberi professionisti. Se già prima lavorare da casa era una limitazione rispetto alla possibilità di socializzare e confrontarsi con altri professionisti, farlo in periodo di lock down, dovendo conciliare le esigenze della famiglia, ha messo a dura prova la capacità di organizzarsi, pianificare e lavorare per obiettivi.
Sloworking dal 2016 promuove forme di lavoro agili animando un coworking all’interno del quale è nata e cresce una community di professionisti. Oggi più che mai crediamo che lo smart working sia un‘opportunità concreta per conciliare i tempi della vita con quelli del lavoro e favorire il benessere del lavoratore.
Continueremo ad impegnarci affichè il coworking possa rispondere in modo flessibile ai nuovi bisogni di imprenditori, lavoratori dipendenti e liberi professionisti.

Per maggiori informazioni sul coworking, scrivici.

Voglio maggiori informazioni sul coworking

13 + 3 =